Il nostro #expocountdown oggi segna -21 e ci porta a Caronno. Qui, in un ex calzificio, il 10 maggio sfilerà la moda italo-elvetica

Ancora “NEW GENERATION DESIGNER” della Camera Nazionale della Moda Svizzera si diffonde sempre di più grazie all’ idea di Franco Taranto che ha svilluppato in questi anni.

L’ organizzazione artistica è affidata al Presidente della Camera Nazionale della Moda Svizzera sez. Ticino  Carmelo Spina.

Sarà presente il Direttivo della CNMS.

CARONNO PERTUSELLA – Un’“Onda Rossa” multitasking con lo sguardo a Expo 2015: a Caronno Pertusella un ex calzificio si trasforma in una vetrina per il Made in Italy attorno al “piccolo museo dell’automobile sportiva italiana”.
Il 10 maggio un grande evento per Expo, con una sfilata di moda organizzata dall’agenzia 1870 in collaborazione con la Camera Nazionale della Moda Svizzera.
Prosegue il conto alla rovescia in vista di Expo 2015: oggi siamo a meno 21 giorni dall’apertura dell’Esposizione universale, prevista per il primo maggio.
Le iniziative programmate sul territorio per intercettare il flusso dei visitatori sembrano spesso addirittura più avanti dello stesso stato di avanzamento dei lavori al sito Expo, al centro di polemiche sui ritardi.

Ci sono spazi dedicati alle impreseA Caronno Pertusella ad esempio c’è Onda Rossa, un museo dedicato alle automobili Ferrari attualmente in fase di allestimento attorno al quale si sviluppano spazi dedicati alle imprese: un’iniziativa voluta da Pierantonio Giussani, avvocato e presidente della Scuderia Ferrari Club Saronno.
«Ha lo scopo di offrire ai giovani, soprattutto se imprenditori, o con volontà di diventarlo, una vetrina prestigiosa per la promozione – spiega Barbara Filippini, event manager dell’Agenzia 1870 Wedding Planner, – La location ha mille metri quadrati dedicati esclusivamente alle Ferrari, uno spazio multifunzionale ed esclusivo con all’interno il prestigioso museo di una collezione privata di autovetture sportive italiane, in prevalenza Ferrari». Oltre al “piccolo museo dell’automobile sportiva italiana”, così viene definito Onda Rossa, ci sono altri 1.700 metri quadrati di uffici amministrativi e commerciali e di incubatore di impresa, in cui è prevista la realizzazione di aree per il ristoro e per le convention aziendali, oltre che spazi per il coworking e l’affitto di scrivanie.
«Una location molto americana e multitasking – la descrive Barbara Filippini – è una struttura “underground” con il soffitto a shed e i carrelli in acciaio appesi alle pareti, ristrutturato con soluzioni all’avanguardia come un sistema di riscaldamento con pannelli a raggi infrarossi. Era un ex calzificio realizzato negli anni ’70 su un progetto di Renzo Piano, recuperato con un progetto interamente privato, pensato per lasciare qualcosa alle nuove generazioni».

Camera Nazionale SvizzeraPer lanciare in orbita e far conoscere questa location, che vuole proporsi come «vetrina per gli artigiani del territorio che producono l’eccellenza, come un’eccellenza emblematica del Made in Italy è la Ferrari», quale migliore occasione del periodo di Expo?
Così i wedding planner e organizzatori di eventi di Agenzia 1870 – «nata all’interno della struttura», come fa notare Barbara Filippini – hanno pianificato per il 10 maggio la Sfilata Onda Rossa, in collaborazione con la Camera Nazionale della Moda Svizzera presieduta da Franco Taranto e la Camera Nazionale della Moda del Canton Ticino presieduta da Carmelo Spina.
Una kermesse transfrontaliera dedicata alla moda in cui verranno svelate le nuove linee degli stilisti Alessandro Tosetti e Simone Marulli, accompagnati dalle creazioni sartoriali di Domo Adami e dai camei storici di Marco Di Lauro.
In programma anche una lotteria benefica per aiutare l’associazione saronnese Aoos, che sostiene i progetti della struttura complessa di oncologia medica del presidio ospedaliero di Saronno del primario Claudio Verusio.

11050258_861306353919121_3841783474217875512_n