FASHION WEEK LUGANO

PHOTOGRAPHER E DIRECTOR FRANCO TARANTO

HEAD SCULPTURE DESIGNER: GIUSEPPE FATA CNMS

DRESS: DIMITAR DRADI CNMS

MADRE HELVETIA DRESS: MANUELA SOLDATI CNMS

MUA: HELVETIA ACADEMY E BSA ACCADEMY

MODELS: NEW FACES MODEL AGENCY LUGANO

FASHION UNDER THE STARS (Moda sotto le Stelle)

Una sfilata da “Favola” 

GIUSEPPE FATA E DIMITAR DRADI INCANTANO LA 18° EDIZIONE DI MODA SOTTO LE STELLE

 MADRE HELVETIA (DESIGNER MANUELA SOLDATI) E SALUTO PRESIDENTE GENERALE FRANCO TARANTO

DESIGNERS GIUSEPPE FATA E DIMITAR DRADI CON GIOIELLI GERARDO SACCO

Lugano sabato 9 settembre Atto conclusivo di una 4 giorni all’insegna della vera Alta Moda.

 “I Folli inventano le mode e i saggi le seguono”. Con queste parole si è aperta la 18° edizione di Moda sotto le Stelle, evento organizzato dalla Camera Nazionale della Moda Svizzera con il Patrocino della Città di Lugano. I titoli parlano da soli. Una sfilata per cui morire. Perfetta nella sua opulenza ma che, alla fine sgocciola in una purificazione formale di toni e maniere. Sempre la bellezza ed il glamour in primo piano, questo sì, ma calati su un piano di fugace appartenenza sociale, come a dire che forse il sogno era veramente a portata di tutti e non solo appannaggio di un’élite danarosa. La CNMS torna a far sognare con Giuseppe Fata e Dimitar Dradi. Un sogno raccontato in Limited Edition.

Basta poco, la prima uscita e l’evento è compiuto: La collezione di Dimitar Dradi è un trionfo di lavorazioni segrete, antiche, di una maestria e di un’applicazione da atelier insuperabili. Abiti che sembrano usciti da un film che riporta la sensualità femminile a quella di una combattente medievale. È questo il segreto di un couturier che non smette mai di stupire ogni volta che decide di mostrare su una passerella il lavoro che fa. Per niente intimoriti, nei laboratori e negli atelier è cominciata la competizione della bravura di Giuseppe Fata la cui collezione presentata alla 18° edizione di “Moda sotto le Stelle” è il risultato di una iper-decorazione che sposta l’Alta Moda verso quella “visione da sogno” insita nel suo immaginario. Entrambi nuovi membri esecutivi della Camera, daranno un tocco di internazionalità nuova, descrivono e vestono un mondo reale in cui vale di più il modo di essere che la proiezione di quello che si vorrebbe essere.

PRESIDENTE GENERALE E MEMBRI INTERNAZIONALI ESECUTIVI CNMS: TARANTO, FATA, DRADI

DESIGNER OXANA KOLESNIKOVA PER SWISS MADE FASHION TEXTILE

DESIGNER OXANA KOLESNIKOVA PER SWISS MADE FASHION TEXTILE

DESIGNER OXANA KOLESNIKOVA PER SWISS MADE FASHION TEXTILE

VANESSA MINI SEGRETARIO GENERALE CNMS

DESIGNER MANUELA SOLDATI ESECUTIVO CNMS

Chiude la sfilata una più matura Manuela Soldati che, con la sua collezione molto riuscita e molto applaudita, espone una mappatura di sentimenti e di emozioni, necessari alla moda, per mantenere le sue origini che sono quelle della crescita della conoscenza e del mutamento. E’ lei l’artefice del nuovo abito di “Madre Helvetia”, simbolo della CNMS e ospite speciale alla 74° Mostra del Cinema di Venezia.

Altro grande protagonista della sfilata, è stato il grande maestro orafo Gerardo Sacco, estro, elaborato ed eccentrico che ha inviato, in esclusiva per La CNMS, preziosissimi gioielli, custoditi, fino alla sfilata, in un luogo segreto protetto. Gioielli che hanno adornato i colli delle più grandi stars internazionali, partendo dai grandi protagonisti felliniani.

Le acconciature ricercate, fini ed eleganti, che hanno accolto le “testa scultura” di Giuseppe Fata sono un manifesto della Helvetia Academy. Il trucco, raffinato, è stato curato dalla BSA Accademy.

 Bellissime Top Models, protagoniste di intensi shooting fotografici e video, curati dal noto fotografo internazionale di moda, Franco Taranto, hanno paralizzato la Città di Lugano per 4 giorni consecutivi, spostandosi, per riprese più romantiche, sullo splendido sfondo del lungolago, in un’atmosfera privilegiata, lasciando l’impronta di una campagna mondiale.

 Il grande evento, molto applaudito dal pubblico, si è concluso con la firma di un 53° Protocollo di Intesa, i cui dettagli verranno svelati, in secondo luogo, con comunicato speciale.

DESIGNER MANUELA SOLDATI

DESIGNER MANUELA SOLDATI

DESIGNER MANUELA SOLDATI

DESIGNER MANUELA SOLDATI

DESIGNER MANUELA SOLDATI

DESIGNER MANUELA SOLDATI

DESIGNER MANUELA SOLDATI

DESIGNER MANUELA SOLDATI

PATROCINIO CITTÀ DI LUGANO